Welcome to STILE house

Sustainable Technologies Integrated in a Learning Experience


la competizione
icon La storia

Proposta per la prima volta nel 2002 dal Dipartimento di Energia degli Stati Uniti, la competizione Solar Decathlon accoglie tutti i team universitari che, provenienti da tutto il mondo, vogliano cimentarsi nella progettazione di una casa tecnologica, efficiente ed autosufficiente, in cui la massimizzazione delle prestazioni energetiche si raggiunga mediante l’utilizzo dell’energia solare.
Dall’applicazione e lo studio di nuove tecnologie nascono quindi idee progettuali che divengono impulso per lo sviluppo del futuro.


icon SD 2015

Il programma inspira 20 team universitari a progettare, costruire e operare una casa ad energia solare. L’;obiettivo di queste case è; non solo di essere esteticamente attrattive ed efficienti energicamente ma anche economicamente appetibili.
Se alla richiesta di utilizzo della sola energia solare si deve il termine solar, che compare nel nome del concorso, parallelamente il termine decathlon rivela la sua suddivisione in dieci prove, attraverso le quali una equipe formata da professionisti, tecnici e scienziati si propone di valutare le prestazioni delle case costruite in termini di vivibilità, accessibilità ed efficienza. I 10 contests sono: Architecture, Market Appeal, Engineering, Communications, Affordability, Comfort Zone, Appliances, Home life, Commuting, Energy Balance.


icon Il nostro STILE

Il concept del progetto prende ispirazione dalla natura bi-bandiera del team STILE, che, fin dal principio, ha ricercato forme in grado di richiamare tanto la cultura italiana quanto quella americana. Design Italiano ed Appalacchiano si fondono con le innovative tecniche energetiche per dimostrare che non è necessario sacrificare il confort per l’energia solare.



il progetto
icon Concept

Il concept del progetto prende ispirazione dalla natura bi-bandiera del team STILE, che, fin dal principio, ha ricercato forme in grado di richiamare tanto la cultura italiana quanto quella americana. Il principio guida iniziale si è presto concretizzato nei due elementi principali che risolvono le esigenze della casa: un’ampia zona giorno open space che, grazie ad ampie vetrate, si apre all’esterno del box abitativo e una copertura ad arco che richiama un elemento fondante della tradizione architettonica romana classica e assume un’importanza energetica insostituibile: l’estradosso dell’arco ospita i pannelli solari necessari per il fabbisogno della casa e offre, grazie anche a delle lamine frangisole, il corretto ombreggiamento.


icon Pianta

La necessità alla base del concept architettonico, di trasmettere attraverso STILE il lavoro coordinato delle due università, si materializza in due forme contrapposte e collaboranti: l’arco tecnologico dalla forma organica e il box che ospita l’unità abitativa.
Il box si compone di spazi studiati sia per soddisfare le più varie esigenze di coppia che per rispettare ogni vincolo di sostenibilità energetica. La sua forma semplice e regolare, inoltre, ne facilita il montaggio.
L’ambiente principale dell’unità abitativa è la zona giorno costituita da salone e cucina in un unico open space, che si apre verso lo spazio esterno grazie a grandi vetrate; il salone è, inoltre, arricchito da un camino solare che contribuisce alla sostenibilità energetica della casa e offre ulteriore illuminazione naturale. Gli altri ambienti che completano l’interno sono il bagno, una spaziosa camera da letto con annesso guardaroba e, infine, la sala impianti che ospita il cuore del sistema tecnologico della casa.


icon Fasi costruttive

La prefabbricazione è sempre stata un tema vivo durante la progettazione al fine di realizzare STILE in sette giorni, come richiesto dalla competizione del Solar Decathlon. La presenza in cantiere di manovalanza non specializzata ha richiesto lo studio di soluzioni innovative, efficienti e dal semplice montaggio.
1. Un modulo pre-assemblato contenente sala impianti, camera da letto e bagno viene posizionato su dei martinetti di appoggio. Con uno sforzo minimo sono risolte la maggior parte delle installazioni tecnologiche.
2. L’unità abitativa è completata con la realizzazione dell’open space.
3. L’arco tecnologico è realizzato a terra e poi collocato mediante muletti al di sopra dell’unità abitativa.
4. Il montaggio della piattaforma esterna completa la realizzazione di STILE.


Unity Web Player | WVU_STILE


news

  • gallery 1
  • July 29

    WVU Solar Decathlon Team is Back

    Some exciting news for West Virginia University as the solar decathlon team is back. They announced today they are set to compete in the 2015 U.S. Department of Energy's Solar Decathlon teaming with the University of Rome Tor Vergata. ...


sponsor

  • partner 1
  • partner 2
  • partner 3
  • partner 4
  • partner 5

contatti

WVU UTV Solar Decathlon

icon 1 395 Evansadale Dr Morgantown, WV 26506

icon 3www.solardecathlon.gov

Principle investigator: Dr. Dimitris Korakakis

icon 2304-293-9697

icon 2dimitris.korakakis@mail.wvu.edu

Primary student contact: Sharrafti Kuzmar

icon 2sakuzmar@mix.wvu.edu

Finance lead: Amanda Summers

icon 2alsummers@mix.wvu.edu